QUADRIENNIO ACCADEMICO

Ho inseguito la felicità in ogni luogo, credevo di trovarla nascosta dietro alle montagne o in mezzo alla valle, ma ben presto mi sono reso conto che essa vive nel breve spazio di un respiro. (Romano Battaglia)

 

Quattro anni meravigliosi

              

Le lezioni del quadriennio accademico si tengono nei week-end e non sono mai antecedenti il venerdì.

 

Cos'è il quadriennio accademico? E' indirizzato a coloro che desiderano diventare professionisti nell'area delle relazioni e delle risorse umane. E' un percorso che stimola alla creatività e all'azione. E' articolato in due week-end al mese, senza obbligo di presenza. Non prevede il DEVO ma il piacere del conoscere per crescere.

Ma devo frequentare per forza quattro anni? No, ogni anno viene rilasciato un diploma di Coch. L'ultimo anno quello di Counsellor.

 

Cosa c'è di particolare in questo programma formativo? Oggi comando e controllo non bastano più e il know how (conoscenza) indispensabile per vincere non può più vivere nella "testa" di una persona sola, ma ha la necessità di essere diffuso nel gruppo.

 

Perchè? Oggi è fondamentale saper gestire le relazioni interpersonali ed aggiungere all'efficacia della nostra intelligenza razionale, anche il valore delle intuizioni ed una più saggia gestione degli affetti. Numerosi sono gli enti e gli organismi, oltre che migliaia le persone che ritengono di primo piano la funzione socio-culturale esplicata nella società moderna dalla Dinamica Mentale e dalla più moderna Dinamicamente, materie queste che fondano la Somatopsichica.

 

Perchè oggi? Per via della globalizzazione, che pur avendo portato numerosi benefici in ogni settore, ha comportato un mutamento sostanziale in diversi settori della vita sia privata che professionale degli individui.

 

Serve a stabilire rapporti veri? La drastica riduzione in termini minimali dei rapporti autentici fra le persone sono oggi, in gran parte, sostituiti da una gestione pressoché virtuale e quindi superficiale della comunicazione umana. Soprattutto per i giovani, i maggiori poli aggreganti sono rappresentati principalmente dalle discoteche o dai pub, dove il rapporto fra gli individui è mediato tutt’al più dalla musica, e pochissimo dalla parola. I gruppi in cui si raccolgono i giovani sono in genere relazionalmente primitivi, e appare indisponibile un sistema di comunicazione collaudato su cui fare conto.

 

Ma questo percorso mi porterà al successo? Gli attuali modelli di successo hanno provocato gravi situazioni di disistima nelle persone; la delega tout court alla chimica ed ai fattori esterni (eccessivo interesse per l’esteriorità e per il fisico) per tener in buono stato di salute il proprio corpo, hanno spesso gravemente minato la capacità del corpo umano di riequilibrarsi. In buona sostanza oggi l’uomo vive spesso scollegato da se stesso e sopperisce a questa sofferenza tenendosi iper impegnato in situazioni che comunque aggravano tale condizione; oppure, al contrario, l'essere umano stanco del mondo reale, assume droghe, alcool ed altri surrogati o inutili strategie di fuga dalla realtà che ritiene insopportabile.

La sistematica applicazione di Dinamicamente e della Somatopsichica quindi migliorando il rapporto con se stessi, porta ad un aumento della qualità della vita a e spinge l'iscritto al quadriennio ad una incredibile affermazione personale e professionale.

 

Cosa otterrò negli ambiti in cui andrò ad operare professionalmente? L'instaurarsi di rapporti più positivi e costruttivi tra le persone che agevolano una rivalutazione anche degli aspetti somato-psichici individuali. Il tuo intervento sarà in grado di aumentare la profondità dei rapporti sociali e professionali che divengono così maggiormente efficaci. 

Il Coach o il Counsellor in Dinamicamente e in Somatopsichica, è un operatore d’aiuto, capace di intervenire in tutte quelle situazioni che hanno a che fare con le relazioni umane; da quelle professionali a quelle interpersonali, a partire da quelle con se stessi (che durano un intera vita).

 

Qual'è la mission professionale? E' in definitiva, quella di "aiutare gli individui ad aiutarsi". "Aiutare ad aiutarsi" sarà quindi il life motiv che accompagna l’azione di questo professionista che agevola nell’individuo una efficace e positiva relazione con se stesso e di conseguenza verso gli altri, attraverso l’applicazione di semplicissime ed elementari tecniche pedagogiche ed auto-educative somatopsichiche.

 

Qual'è lo sbocco professionale? L'esperimento di questa particolare professione colloca il professionista nell'alveo della disciplina normata dalla legge 14.01.2013 n° 4 , G.U. 26.01.2013. Diventa un professionista di grande valore.

Prossimi appuntamenti

EDEN - Via Laterza 51 - 70029 Santeramo in Colle - Bari

Codice fiscale 91052290722

tel. 0803026828 - cell. 3899296123

fax 0802140911

Seguici su
  • Facebook Classic
  • YouTube Classic