Perchè

Dinamica Mentale?

​Il vero atto della scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel vedere con occhi nuovi. (M. Proust)

DinamicaMente ... LiberaMente essere umano

La nostra sede,

la casa degli iscritti ad EDEN

Perché? Per aumentare la qualità della propria vita e per non lasciarsi coinvolgere dal “disagio diffuso”, un fenomeno sempre più evidente del mondo di oggi, una vera e propria piaga ed emergenza sociale, erroneamente considerata la conseguenza della crisi economica; è invece vero esattamente il contrario, la crisi economica è il risultato del "disagio diffuso".



Cos'è il disagio diffuso? E' la logica conseguenza dell'ultra decennale e sistematico impoverimento dei valori profondi ed essenziali della vita umana, situazione questa che ha spinto le persone ad accettare per vere enormi bugie ed accettare di vivere e subire condizioni di mal-essere.

 

Da dove proviene il malessere? Uno dei mali peggiori dell'umanità è l'ignoranza; "l'ignoranza di ignorare" l'esistenza di una incredibile forza interiore che è a disposizione di ognuno di noi e che è accessibile con un consapevole utilizzo della mente umana. Ciò che è fuori è semplicemente la proiezione di quello che siamo dentro. Questa è l'origine del malessere.

Come mai? Sono solo in pochissimi ad affremare che l'essere umano è naturalmente programmato per vivere felicemente, in salute, pace e prosperità facendo credere invece il contrario. Tutti noi oggi viviamo in un'epoca straordinaria nella quale potremmo godere di opportunità ed abbondanza, mai prima d'ora registrate nella storia dell'umanità, invece spesso siamo costretti a subire, forti condizionamenti che miratamene limitano il flusso della vita.

 

Chi alimenta questa beffa? Il danno maggiore che è anche una beffa, è determinato dal fatto che di frequente, ignorando le dinamiche della mente umana, siamo noi stessi ad alimentare condizioni e strategie che ci fanno allontanare dal benessere e dal nostro naturale stato salute e di armonia. siamo noi stessi che alimentiamo il nostro disagio.

 

Che significa disagio? Deriva dal latino "dis-adiacens" che significa "colui che non è adiacente, colui cioè che non giace presso; colui che non sta vicino a". Questa parola indica quindi un "allontanamento", uno strappo divisorio di qualcosa che dovrebbe invece essere un intero. Il disagio è il sintomo che ci avverte che ci stiamo allontanando dal nostro stato naturale. Ci stiamo allontanando dal nostro Jahvè che etimologicamente significa “Io sono colui che sono”. Quindi ci stiamo allontanando da noi stessi, da “ciò che solo ognuno di noi, è”.



Che significa diffuso? La parola "diffuso" invece deriva dal latino "dis-fundere" che significa "versare, spandere" e Indica qualcosa che si allarga, che cresce per espandersi ovunque.

 

Come si esprimono queste due condizioni? L'odierno disagio diffuso si esprime nell'individuo attraverso tanti modi. Inizia facendoci sentire vagamente insoddisfatti; questa condizione, se non gestita, porta inesorabilmente alla formazione di sintomi più o meno evidenti che giustificano situazioni non ben definibili di malessere e che, prima o poi, possono evolversi in vere e proprie malattie (dal latino "male aptus" traducibile in “malconcio – malmesso” e da: male-actio=mala-azione=malattia indotta da azioni errate, appunto dovute all'ignoranza dei meccanismi di funzionamento della mente umana). La malattia, come condizione personale e il reato come condizione sociale, hanno la stessa identica radice.

Chi è colpito dal disagio diffuso? Il disagio diffuso ha laceranti ricadute innanzitutto nel rapporto con se stessi e, come logica conseguenza, nelle relazioni personali e sociali. Sempre più frequenti infatti sono i casi di sindromi psicotiche bipolari e deliranti, depressioni varie, disturbi dell'alimentazione, attacchi di panico, ansia, sindromi border-line, conflittualità sociale e istituzionale, disagi asintomatici, eccessiva dipendenza da sostanze psicotrope, alcooldipendenza e tossicodipendenza, farmacodipendenza, disumanità, esternazione di atti violenti, eccessiva aggressività, suicidi, ecc. ecc. - Tutte esternazioni di condizioni di mal-essere.

 

Può essere curato o guarito? E come? L'insopportabile attuale stato di disagio diffuso sta evidenziando sempre di più i limiti della epistemologia tradizionale e impone anche un urgente esigenza innovativa soprattutto nella organizzazione dei servizi pubblici come del privato sociale. Ser.T. - Servizi di Alcoologia - Centri di Igiene Mentale e Presidi Psichiatrici - Consultori vari - Comunità Terapeutiche - ecc. sono ormai insufficienti a contenere quanto sta accadendo nell'intera società ed i cui costi economici ed emozionali sono ormai diventati difficilmente sostenibili.

Quello che è fuori, è dentro! E' fin troppo chiaro che ciò che accade nella società non è altro che la somma di ciò che sta accadendo nelle singole persone, essendo la società la somma degli individui.

Dove ha origini il disagio? Il principio del disagio è nel pensiero che è all'origine di ogni azione umana; e il pensiero dell'uomo di oggi, purtroppo, sta attirando ulteriore disagio: la sensazione di malessere è comune all'intera società ed ogni giorno aumenta, diffondendosi ovunque.



Come possiamo liberarcene? Siamo completamente immersi in questa generale situazione di crisi che noi stessi siamo costretti ad alimentare, attraverso complicati comportamenti che agiscono negli effetti e che inconsapevolmente invece, rafforzano le "cause" del generale disagio.

 

Per ovviare a ciò EDEN propone una soluzione semplicissima che pur non essendo la panacea di tutti i mali, può riportare armonia e benessere, sia a livello personale che sociale perché accompagna il singolo essere umano a prendersi, con rinnovata consapevolezza, cura di se stesso ed attraverso se, prendersi maggiormente cura della società.

EDEN distribuisce un per-CORSO di maggiore umanizzazione nello sviluppo personale e sociale, molto semplice, di facile ed immediata applicazione, a prescindere dal proprio livello socio-economico, durante il quale è rispettata la privacy della persona (nessuno parla del proprio privato) denominato Dinamica Mentale che innalza lo stato vitale e migliora le condizioni somato-psichiche dell'individuo e quindi dei contesti sociali ove esso opera.


Dinamica Mentale è un metodo interculturale e multiculturale che soprattutto esula da interessi professionali in campo sanitario, ma anche da palesi o recondite azioni di interessi religiosi e politici. Per meglio comprendere questa proposta, si sottopongono (tra le tante possibili) quattro brevi letture, due di moderni ricercatori che frequentano EDEN e le restanti due, di persone vissute nel passato, le quali a nostro parere possono dare meglio l'idea dell'impegno e dello scopo di EDEN.

Secondo EDEN, la modernità avrebbe forse bisogno di rileggere i tanti messaggi che ci sono stati lasciati in eredità da illustri pensatori del passato e farne una preziosa sintesi con tutto quello che le moderne scienze mettono a disposizione dell'umanita perchè le persone possano vivere una vita sana, felice ed appagante. In EDEN ci sono dei professionisti pronti a darti una mano. Tu puoi, se vuoi star meglio, tu puoi.

E' tempo di rimettere insieme i pezzi per il bene non soltanto della realtà presente, ma anche di quella che, con il nostro comportamento, stiamo determinando per il futuro. Vuoi saperne di più? Telefona 389 92 96 123. Ti risponedrà Anita

Prossimi appuntamenti

EDEN - Via Laterza 51 - 70029 Santeramo in Colle - Bari

Codice fiscale 91052290722

tel. 0803026828 - cell. 3899296123

fax 0802140911

Seguici su
  • Facebook Classic
  • YouTube Classic